Progetti

Virtual Sensei e la nazionale italiana di Karate

Viviana Bottaro

Vi ricordate il progetto Virtual Sensei, sviluppato da Alessandro Timmi con la supervisione del Prof. Ettore Pennestrì dell’Università di Roma Tor Vergata? Il software Virtual Sensei e la nazionale italiana di karate della Federazione Italiana Judo Lotta Karate e Arti Marziali si sono finalmente incontrati. La FIJLKAM è attualmente guidata dal Direttore Tecnico Prof. Pierluigi Aschieri.

In un paese in cui si sente parlare solo di calcio, la nostra nazionale di karate è una perla nascosta. Al suo interno militano i più forti atleti al mondo in questo sport. Il karate è riconosciuto dai neurofisiologi e biomeccanici come un sistema di combattimento completo. In particolare tale arte marziale coinvolge tecniche di braccia, di gambe e proiezioni.

Il team di Virtual Sensei può vantare l’onore di aver analizzato i gesti tecnici di atleti del calibro di Luca Valdesi, 11 volte Campione del Mondo, Salvatore Loria, 2 volte vincitore dei World Karate Games, Viviana Bottaro, 3° posto ai Campionati del Mondo 2010 e Sara Cardin, 2° posto ai Campionati del Mondo 2010.

Viviana Bottaro e VirtualSensei

Virtual sensei e FIJLKAM

Questo evento costituisce una pietra miliare nello sviluppo di Virtual Sensei. I dati ottenuti durante le acquisizioni sui campioni della FIJLKAM costituiranno le fondamenta per un approccio innovativo alla valutazione del gesto sportivo. Come affermato dal Prof. Aschieri, lo scopo dello studio biomeccanico è l’ottimizzazione dell’esecuzione tecnica, ottenuta tramite la valutazione quantitativa dei parametri cinematici e dinamici del movimento dell’atleta. Anche la valutazione dei rischi correlati agli effetti usuranti di alcune tecniche e la salvaguardia della salute dell’atleta sono obiettivi dello studio.Luca Valdesi e VirtualSensei

Nel campo automobilistico le innovazioni sono sviluppate per vetture sportive e poi trasferite sui veicoli di tutti i giorni. Similmente i risultati di questo lavoro effettuato su atleti di elite costituiranno un beneficio per i praticanti ad ogni livello. Segue un intervista al Prof. Aschieri, che illustra alcuni degli aspetti che hanno motivato la collaborazione fra la nazionale FIJLKAM e Virtual Sensei.

Per ulteriori informazioni e aggiornamenti visita il sito Virtual Sensei.

Ti potrebbe interessare

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *